ESTATE 2020

SPETTACOLI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PER L’ESTATE 2020

TITOLO: SE GESU’ FOSSE DONNA
Spettacolo comico sulle differenze di genere.
Per la 4°-5° classe della scuola primaria e scuola secondaria di primo grado
Sinossi: I 4 profeti delle più famose religioni si trovano alla cena di Natale e decidono di sovvertire il mondo e di far vivere agli uomini quello che le donne hanno vissuto.
Durata: 60 min. Attori: 12

Costo: 400 euro sotto i 150 km, fino ai 400 km 500 euro.

TITOLO: I FANTASMI E IL CIPRESSETTO  
Spettacolo sull’amore.
Per adulti. Lei regala a lui un cipressetto. Lui lascia lei e mentre lei si strappa i capelli come una disperata e lui la prende in giro in tutti i modi, un piccolo cipressetto cresce con l’amore di 5 fantasmi che se ne prendono cura. Uno spettacolo bellissimo sull’amore per sé stessi e sul tagliare i rami vecchi. La scrittrice Emanuela Nava, con più di 100 libri pubblicati, è considerata la Gianni Rodari contemporanea e ha delegato Laura Pigozzo, attrice e regista teatrale la messa in scena. 
Durata: 45 min. Attori: 6 Siae: a carico dell’organizzazione. 

Costo: 400 euro sotto i 150 km, fino ai 400 km 500 euro.

 

 

TITOLO: Le bugie che non ti ho detto.  

Viaggio ridicolo sulle bugie più assurde. 

Tipologia di spettacolo: Lettura/spettacolo comico

Sinossi: Un viaggio comico tra letture sul travestimento sociale nella storia italiana. Politici, mariti, mogli, amanti, finti lavoratori. Un viaggio alla ricerca delle persone furbe che passando la vita ad ingannare altre persone creano un personaggio comico fino a prenderne le sembianze. Un viaggio esilarante attraverso le scuse e le bugie più assurde che la natura umana crea. Un’imperdibile esperienza comica all’interno della falsità umana.

Durata: 65 minuti, 

Costo: 390 euro no iva (regime forfettario) 

Attori: uno. 

 

 

TITOLO: 30  gg a Novembre con April Giugno e Settembre 

Un viaggio sull’universo femminile raccontato da una donna sull’orlo di una crisi di nervi. 

Tipologia di spettacolo: Lettura/spettacolo comico

Sinossi: Attraverso i 30 giorni tra ovulazione e ciclo la donna si svela come un calendario dell’avvento dove alla fine di tutto questo stress (dovuto al pre e post ciclo) si vede ricominciare da capo un nuovo mese e così fino alla menopausa. Uno spettacolo esilarante dove la donna si prende in giro e dove non si può far altro che compatire quelle povere persone che le stanno a fianco chiamati compagni/e, figli e  figlie. 

Durata: 50 minuti, 

Costo: 500 euro no iva (regime forfettario) 

Attori: uno. 

 

 

TITOLO: L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul ?  

Tipologia di spettacolo: Letture comiche – sacrileghe

In un mondo dove lo stereotipo medio informativo prende corpo nell’italiano medio con frasi fatte “ dovrebbero tornarsene in Italia; eh se ci fosse ancora la lira”……la Repubblica italiana continua a vivere..anzi a sopravvivere…un viaggio tra letture sacrileghe degli articoli della costituzione italiana. Un viaggio interessante, alle volte drammatico su come nel tempo gli articoli posso essere interpretati.

Durata: 70 minuti 

Costo: 420 euro no iva (regime forfettario) 

Attori: uno. 

 

 

TITOLO: Condom – Inio 

Tipologia di spettacolo: Comico – cabaret 

In un condominio qualsiasi, viene ribaltata la quotidianità di noiosi inquilini quando viene affittato l’attico ad un uomo particolare. Per nulla volgare ma con molta malizia, questo spettacolo è irriverente, comico e tieni il publico inchiodato alla poltrona per tutto il tempo dello spettacolo tra una risata e l’altra. 

Durata: 80 minuti.

Costo: 400 euro no iva (regime forfettario) 

Attori: 7.

 

 

 

INFO PER GLI SPETTACOLI

Spazi: Teatro, biblioteca. All’aperto o al chiuso., 

Pubblico: adulto o ragazzi. Può essere destinato sia per eventi piccoli da minimo 20 persone che per teatri con centinaia di spettatori. 

Service Audio/Luci: se proposto in teatro a carico dell’ente. Se in spazi contenuti (50 -100 persone) 50 € di contributo; sotto le 50 a carico di Teatrica.  

Costo Siae: I testi non sono depositati in siae, pertanto il comune ha un costo irrisorio della siae e le musiche sono poche. Lì dove ci sono solo jungles, il comune deve sono informare la siae con un’autocertificazione da parte dell’organizzazione. Questo fa risparmiare decisamente molto.   Solo per lo spettacolo “I fantasmi e il cipressetto è un discorso a parte” 

Eventuale costo SIAE a carico dell’ente.