TRADIMENTO & TRADIZIONE

Pér la rubrica PARÓLE A PÉSO òggi vi vòglio sóttopórre due paròle che apparéntéménte nón hanno significato tra lóro.

/tra.di.mén.to/ & /tra.di.zió.ne/

Éntrambe le paròle dérivano dal latino, dalla paròla trādere compósta dalla radice trā che significa “óltre” e dāre “conségnare, dare” al passato, e cóme in altre lingue romanze, alla coniugazione – ìre.
Quésta paròla sémanticaménte parlando significa dare, conségnare óltre ma in réaltà dal latino ha un dóppio significato. Sta al contèsto délla frase capire il significato délla paròla “trādere”.

 


Nélla paròla “tradizione” il suo significato sémantico è trasméttére come conségnare qualcosa a qualcuno cóme un’eredità, una tradizione appunto méntre la paròla “tradimento” significa “conségnare con l’inganno qualcosa al nemico”.

 

E’ intéressante vedére cóme nél caso délla paròla tradizione quésta vènga tradótta cóme conségna di qualcòsa che passa di mano in mano o di génerazione in gènerazione, al di là del tèmpo e dello spazio, che si conserva; éd è pròprio quésto che intendiamo per tradizione.

 

La paròla “tradiménto” invéce, éra molto usata in guèrra e significava nél linguaggio bèllico “conségnare la città ai némici di nascosto”. Quindi la paròla tradiménto dériva dalla lingua latina ma il suo attuale significato dériva dal linguaggio bèllico. Solo successivaménte il tradiménto è stato indicato cóme un vénir méno alle promésse, dovéri o parola data.

 

Oltre a scoprire il significato delle parole, vi ricordo che potete giocare sulla lettura corretta delle parole esercitandovi con la corretta pronuncia che a teatro si chiama dizione.

 

Pertanto quando trovate l’accento è (tonica) il suono è aperto come voi novaresi sapete ben fare; quando trovate l’accento é (atona) il suono della lettera è chiuso come la pronuncia per es. dalla provincia di Venezia.

Potete scrivermi per mandarmi la vostra parola!

Alla prossima parola!

Dott.ssa Laura Pigozzo
formazioneteatrale.com
IG: attrice_disordinata
FB: Teatrica
IN: Laura Pigozzo
PODCAST: teatro libera tutti